Porta USB Type-C: tutte le caratteristiche a portata di mano

  • wellnet 

La porta USB Type-C fa parte della scheda tecnica dei telefoni di ultima generazione. Prima della sua introduzione,  ogni smartphone Android o Windows Mobile, era dotato di una porta microUSB: la USB Type- C ha cambiato gli standard !

LA PORTA USB TYPE-C È REVERSIBILE

La prima caratteristica della USB TYPE-C è che, come il connettore Lightning che la Apple ha introdotto alcuni anni fa, è totalmente reversibile. La reversibilità rappresenta una bella comodità a cui è facile abituarsi: invece di armeggiare alla cieca cercando di trovare il verso giusto del connettore, puoi contare ora su un cavo che scivolerà al posto giusto qualsiasi sia l’orientamento del telefono. Il vecchio connettore micro USB, paragonato alla nuova USB Type C, presentava diverse problematiche a partire dalla velocità di collegamento.

LA PORTA USB TYPE-C È VERSATILE 

Un altro enorme vantaggio per la porta USB di tipo C è che non serve solo per la ricarica e il trasferimento di dati come nel modello classico micro USB. Con la versione 6.0 Marshmallow, Android  propone nuovi dispositivi con una porta USB-C, che consentono grande versatilità nell’utilizzo. Naturalmente è possibile utilizzare la porta per la ricarica e anche per i trasferimenti di file, come avveniva già in precedenza ai tempi della microUSB, ma oggi la USB di tipo C ci offre una serie di diverse e nuove opzioni:

Per i telefoni Android, infatti questa porta può essere utilizzata: 

1) per la ricarica del dispositivo stesso

2) come un alimentatore per un altro dispositivo USB-C

3) per il trasferimento di file MTP

4) per i trasferimenti di foto PTP

5 ) per l’ingresso MIDI

UN CAVO ADATTO PER TUTTI

La porta USB di tipo C non è certo una prerogativa solo dei telefoni Android, anche altre aziende infatti hanno già adottato il nuovo standard. Il nuovo 12-inch MacBook ha USB di tipo C, la linea di computer portatili Chromebook Pixel di Google hanno USB Type-C, ed è probabile che farà ancora tanta strada nei prossimi anni. Ci saranno naturalmente sempre eccezioni alla regola (viene subito in mente il Lightning di Apple ), ma nel complesso con ogni probabilità vedremo i cavi USB di tipo A, che sono attualmente le più popolari e con un ampio margine, scomparire già nell’immediato futuro. Speriamo infatti che con l’arrivo della USB Type-C su computer portatili, desktop, all-in-one, tablet e più dispositivi, non ci sarà più bisogno dell’obsoleto cavo Type A!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *