Avviatore: lo strumento che salva l’auto in panne

  • wellnet 

Chi è tra i fortunati che non ha mai provato l’ebbrezza di una macchina in panne al mattino? Purtroppo è un classico, proprio quando dovete correre al lavoro o a un appuntamento importante la vostra automobile decide di abbandonarvi senza preavviso. Se siete tra i pochi eletti che non hanno provato questo triste evento sappiate che la vostra batteria è fallibile e prima o poi potrebbe decidere di dare forfait.

Come procedere in caso di panne del nostro veicolo?

Per iniziare, è bene ricordare che i motivi per cui l’auto può decidere di non partire sono molti come diversi sono i modi per cercare di rianimarla. L’ipotesi più probabile, e meno dispendiosa, è che abbiate dimenticato le luci del vano auto accese per cercare qualcosa la sera prima o non abbiate chiuso perfettamente una delle portiere. Se invece siete stati impeccabili, la colpa potrebbe essere del freddo che ha abbattuto le capacità di carica della batteria della vostra auto.

Prima di chiamare l’amico di turno, con macchina al seguito e cavi alla mano, ricordatevi dell’avviatore custodito nel portabagagli della vostra auto. Piccolo, leggero, sicuro e facilmente trasportabile l’avviatore (Start Booster) è una batteria portatile d’emergenza in grado di concentrare, in pochi kg di peso, un’energia tale da avviare una e più macchine.

Vi basterà:
1) Aprire il cofano agendo sulla leva posta sotto il volante dell’auto
2) Posizionare la pinza ROSSA sul polo POSITIVO della batteria
3) Posizionare la pinza NERA/BLU sul polo NEGATIVO a massa della batteria (polo metallico collegato al telaio dell’auto)
4) Provare ad avviare la macchina
5) Dopo l’accensione: togliere le pinze dell’avviatore dalla batteria in successione e ripartire


Attenzione:

Certo “tra il dire e il fare” direte voi “e se va in tilt l’impianto elettrico?” Vi stupirete ma l’avviatore non solo genera energia pulita e sicura per il vostro impianto ma è anche semplice da utilizzare.

Avvertenze:

a) Non usare l’avviatore quando il veicolo è in movimento per evitare di danneggiare la batteria dell’avviatore
b) Non insistere nell’utilizzo del booster per più di 8/10 sec
Se il VEICOLO NON PARTE:
c) Attendere qualche minuto prima di riprovare per evitare di danneggiare la batteria dell’avviatore
d) Controllare la carica del vostro avviatore: anche l’avviatore va ricaricato (vedi manuale d’uso del tuo dispositivo)

Se invece controllando il vostro portabagagli dell’avviatore non c’è traccia:
1) Leggi la nostra guida tecnica per una scelta oculata del dispositivo
2) Procedi all’acquisto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *