Domande frequenti sui caricabatterie

  • wellnet 
Caricabatteria

Oggi parliamo di una delle componenti più importanti per la vita delle batterie: il caricabatterie.
Ecco alcune domande fondamentali di cui conoscere la risposta.

1- Qual è la differenza tra un caricabatterie tradizionale e uno
intelligente?

I caricabatterie tradizionali sono sprovvisti di funzione di analisi della batteria. Di conseguenza, continuano a ricaricarla finché è collegata e non sono in grado di rilevare quando è completamente carica.
Se dimentichi di scollegare un caricabatterie tradizionale, la batteria verrà caricata eccessivamente, si esaurirà e potrà subire danni.
I caricabatterie intelligenti prevedono diverse fasi per desolfatare, ricondizionare, ricaricare e mantenere tutti i tipi di batterie al piombo-acido, MF, GEL e le più moderne Start & Stop.
In tal modo prolungano la durata delle batterie assicurando un grande risparmio. I caricabatterie intelligenti “comunicano” con la batteria per tutto il processo, riducendo al minimo il rischio di carica
eccessiva o insufficiente
.

2- Perché dovrei ricaricare la batteria della mia auto o moto?

I motivi per cui dovresti ricaricare la batteria sono numerosi. Magari l’auto è rimasta ferma per un po’ di tempo a temperature molto basse durante l’inverno oppure utilizzi l’auto solamente per brevissimi tragitti.
L’alternatore può impiegare un certo tempo per ricaricare la batteria al livello ottimale.
Inoltre, spesso gli alternatori non sono in grado di ricaricare completamente le batterie, nemmeno durante i lunghi viaggi. Di conseguenza, potrebbe essere necessario ricaricare regolarmente la batteria. Ricaricando la batteria prima dell’inverno, si riduce significativamente il rischio che l’auto non si avvii alle temperature più rigide.

3- Una batteria può subire danni durante la ricarica?

Anche in caso di collegamento errato, un caricabatterie intelligente non danneggia la batteria. Tutti i nostri caricabatterie sono in grado di rilevare se il collegamento alla batteria è stato eseguito correttamente.
Con i caricabatterie intelligenti gli accumulatori possono essere lasciati collegati anche per diversi mesi: dopo che il caricabatterie ha raggiunto l’ultima fase del ciclo di ricarica e si è accesa la spia verde, non subiranno alcun tipo di danno. Al contrario, i carica batterie non intelligenti devono essere monitorati durante la carica: continueranno infatti a caricare l’accumulatore fino a che il caricabatterie non verrà scollegato.

4- Che cosa succede se dimentico di scollegare il caricabatterie?

Se dimentichi di scollegare un caricabatterie intelligente, non devi preoccuparti. I caricabatterie intelligenti prevedono il monitoraggio del livello di carica della batteria e il mantenimento di carica ottimale. Quando si accende la spia verde, puoi lasciarla collegata finché non utilizzerai l’automobile oppure la motocicletta.

5- Non trovo la batteria nel vano motore. Posso ricaricare la batteria?

Nella maggior parte delle automobili moderne, le batterie non sono situate sotto il cofano. Tuttavia, molti costruttori hanno predisposto un rimando all’interno del vano motore al quale collegare la batteria da ricaricare oppure una batteria esterna per l’avviamento di emergenza dell’auto. Sulla maggior parte delle automobili è possibile utilizzare anche una presa a 12V per la ricarica della batteria. Tuttavia, la presa deve essere sotto tensione quando il quadro dell’auto è spento. Esistono connettori accessori da collegare alla batteria in modo da permettere una connessione più semplice per la ricarica.

6- Quanto tempo richiede la ricarica di una batteria?

Il tempo di ricarica di una batteria dipende da numerosi fattori. I tre fattori più importanti sono l’amperaggio, il livello di carica della batteria e la potenza del caricabatterie. Anche la temperatura dell’ambiente è determinante.

7- Posso utilizzare lo stesso caricabatterie per l’auto e la moto?

Sì! È importante che l’auto e la moto abbiano un impianto elettrico a 12 Volt e che la batteria abbia un amperaggio compatibile con quello del caricabatterie. Numerosi caricabatterie nel nostro catalogo permettono di modificare la corrente di ricarica in funzione della capacità della batteria da ricaricare.

8- Come scegliere il caricabatterie giusto?

La scelta di un caricabatterie dipende essenzialmente da due fattori:
1. L’amperaggio della batteria da ricaricare.
2. La velocità desiderata di ricarica della batteria.
Ad esempio, se hai una motocicletta con una batteria relativamente piccola e non hai esigenze particolari in termini di velocità di ricarica, sarà sufficiente un caricabatterie piccolo come questi
https://www.tuttobatterie.com/carica-batterie-e-avviatori/caricabatterie-per-batterie-al-piombo/caricabatterie-per-batterie-moto-auto-e-camion/xs0-8-caricabatterie-12v-0-8a-per-batterie-a-12-v-da-1-2-a-32-ah.html

https://www.tuttobatterie.com/carica-batterie-e-avviatori/caricabatterie-per-batterie-al-piombo/caricabatterie-per-batterie-moto-auto-e-camion/702926-clx-3-carica-batteria-6v-12v-1500ma-adatto-per-batterie-piombo-e-litio-lifepo4.html

Al contrario, se hai un’imbarcazione con un grande gruppo batterie da ricaricare velocemente in porto, probabilmente avrai bisogno di diversi caricabatterie collegati in parallelo per velocizzare l’operazione.

9- Qual è il migliore caricabatterie universale?

Ecco alcuni modelli di caricabatterie con un buon rapporto qualità prezzo:
https://www.tuttobatterie.com/carica-batterie-e-avviatori/caricabatterie-per-batterie-al-piombo/caricabatterie-per-batterie-moto-auto-e-camion/702924-clx-1-carica-batteria-6v-12v-3800ma-adatto-per-batterie-piombo-e-litio-lifepo4.html

https://www.tuttobatterie.com/carica-batterie-e-avviatori/caricabatterie-per-batterie-al-piombo/caricabatterie-per-batterie-moto-auto-e-camion/mxs3-8-caricabatterie-12v-3-8a-per-batterie-a-12-v-da-1-2-a-80ah.html

https://www.tuttobatterie.com/carica-batterie-e-avviatori/caricabatterie-per-batterie-al-piombo/caricabatterie-per-batterie-moto-auto-e-camion/mxs5-0-caricabatterie-12v-5-0a-per-batterie-a-12-v-da-1-2-a-160-ah.html

10- Come posso verificare se la mia batteria necessita di ricarica?
La maggior parte delle batterie deve essere ricaricata almeno un paio di volte all’anno. Tale operazione deve essere fatta prima dell’inverno, se vivi in un clima freddo o utilizzi un riscaldatore diesel. In caso contrario, quando ti accorgerai che la batteria necessita di ricarica potrebbe essere troppo tardi. Magari il motorino di avviamento gira con più difficoltà o noti che le luci si attenuano all’avvio dell’automobile o della motocicletta. Le batterie delle motociclette devono essere ricaricate più spesso durante l’estate, in quanto gli alternatori non riescono a ricaricarle in misura sufficiente durante la guida.
Un’alternativa comoda è installare un CTEK indicator che permette il monitoraggio della batteria tramite bluetooth e l’app dedicata.

11- Cos’è la funzione fiocco di neve?
Alcuni dei caricabatterie nel nostro catalogo sono dotati di una funzione cosiddetta “fiocco di neve”. Selezionando questo programma a temperature inferiori a 5°C, la tensione di carica aumenta da 14,4V a 14,7V – 15V (in base al modello del carica batterie). Questo programma viene utilizzato anche per la ricarica delle batterie AGM.

12- Quando deve essere usato il programma di ricondizionamento?
Alcuni dei caricabatteria presentano la funzione di ricondizionamento, questo programma va utilizzato con batterie molto scariche in cui si può verificare la stratificazione dell’acido. L’acido della batteria e l’acqua si separano formando diversi strati all’interno della batteria.
A questo punto la batteria non mantiene la tensione e deve essere ricaricata più frequentemente. La funzione di ricondizionamento è stata sviluppata per risolvere questo problema, ripristinando la capacità originale della batteria e prolungandone la durata. Si consiglia di utilizzare questo programma non più di due volte l’anno sulla singola batteria. ATTENZIONE non utilizzare con batterie AGM o GEL.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *