Battery Management System (BMS)

  • wellnet 
bms tuttobatterie

Il sistema di controllo e gestione delle batterie, conosciuto col nome inglese “Battery Management System” e in sigla “BMS” è un componente essenziale delle batterie al litio con più di una cella. Serve a monitorare lo stato della batteria, effettuando misure e se necessario intervenendo, al fine di conseguire la perfetta sicurezza e ottimizzazione delle prestazioni.

I risultati conseguiti dal BMS sono i seguenti:

Controllo della temperatura: anche se ormai sono casi rarissimi, può accadere che la batteria si scaldi più del dovuto e emetta fumo o addirittura prenda fuoco. Il BMS provvede a misurare la temperatura di ogni singola cella e interviene distaccando l’intera batteria dall’utilizzatore, nel caso in cui una temperatura superasse il limite consentito.
Controllo della tensione minima: per evitare danni da sovrascarica, il BMS provvede a isolare la batteria se la scarica è arrivata al limite consentito.
Controllo della tensione massima: in fase di ricarica della batteria oppure, se si tratta di una batteria per auto elettrica, durante la frenata a recupero di energia, la tensione può crescere oltre il consentito. Il BMS evita danneggiamenti e riscaldamenti per questa causa.
Controllo della corrente: il BMS non permette l’erogazione di correnti non sopportabili dalla batteria.
Gestione della ricarica: in fase di ricarica il BMS effettua una serie di operazioni che accompagnano la ricarica. Avverte il guidatore della quantità di carica immessa, del tempo ancora occorrente, ecc.


Equalizzazione: in una batteria gran parte delle celle sono collegate in serie, per cui è importante che nessuna di queste sia più sollecitata o più danneggiata delle altre. Il BMS effettua costantemente un controllo sulla equa distribuzione della carica tra tutte le celle e interviene, specialmente durante la fase di ricarica, ad effettuare una livellazione delle caratteristiche per cui, a riposo, tutte le celle hanno la stessa tensione. Questa
operazione aumenta notevolmente le prestazioni e la vita della batteria.
Calcolo dello stato di carica: il BMS fornisce la quantità di carica disponibile in ogni istante nella batteria. Questo dato è fondamentale per calcolare i chilometri ancora percorribili dalla vettura.
Calcolo del numero di cicli effettuati: il BMS costruisce un archivio storico nel quale tiene traccia dell’invecchiamento della batteria, delle manutenzioni effettuate, delle riparazioni ecc.
Comunicazione tra batteria e vettura: il BMS inserisce tutti i dati a sua disposizione nel sistema di comunicazione di bordo CAN, in possesso di tutte le moderne vetture. Il computer di bordo può quindi visualizzare le informazioni sul cruscotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *