Batteria di servizio per il tuo camper, caratteristiche e consigli per la scelta

  • wellnet 
caravan

La batteria di servizio per il camper è il dispositivo chiave per far funzionare tutti gli accessori presenti sul camper. Dunque deve essere in grado di soddisfare il fabbisogno energetico di frigo, televisione, pompe, elettricità per caricare il cellulare, ecc.
Nel caso in cui questa si scarichi completamente, saremo di fronte all’annoso problema dell’impossibilità di usare tutti i servizi elettrici installati.
Diversa dalla batteria servizi per il camper è quella di avviamento, che è necessaria per dare l’input al mezzo per accendersi.
La batteria servizi per il camper serve quando abbiamo bisogno di energia per diverso tempo e per questo deve essere una batteria a scarica lenta.

Cosa significa? Deve mantenere nel tempo la carica e rimanere in stand-by per diverse ore senza perderla. Per necessità di questo tipo spiccano le batterie per camper AGM, in quanto sono le migliori nel sopportare numerosi cicli di scarica profonda. Questo grazie alla tecnologia di cui si avvalgono, che permette all’elettrolita di evaporare durante la fase di carica e scarica, al termine delle quali le bollicine prodotte si rimescolano con l’acido portando la batteria a scarica lenta a mantenere un rendimento efficiente.

La scelta della giusta batteria per un viaggio in camper è fondamentale per non incappare in spiacevoli inconvenienti che potrebbero rovinare la vacanza on the road.

La gamma delle nostre batterie di servizio comprende:
– acido libero
– AGM
– Gel
– Litio

Le batterie Acido Libero a scarica lenta sono le batterie di servizio più economiche, hanno l’elettrolita liquido all’interno con separatori in fibra di vetro che permettono una maggiore capacità di corrente. Richiedono un controllo del livello periodico e l’eventuale rabbocco in caso il livello dell’elettrolita si sia ridotto. Questa tipologia di batteria durante la ricarica può produrre esalazioni che possono essere fastidiose, per questo motivo non sono adatte a essere montate all’interno del camper in zone non aerate. Sono un prodotto affidabile e sicuro e garantiscono un ottimo rapporto qualità prezzo, richiedendo però una manutenzione periodica.

Le batterie per il camper AGM (acronimo che sta per Absorbed Glass Mat) hanno l’elettrolita liquido che si trova assorbito in separatori di massa spugnosa in fibra di vetro. Questo presenta anche la funzione molto importante di irrobustire la piastra. Le batterie per il camper AGM sono “maintenance free”, ovvero non necessitano di particolari manutenzioni. Esse sono sigillate in modo da evitare che il liquido si disperda in maniera accidentale e per questo possono essere installate ovunque e impiegate anche in situazioni di scarsa ventilazione.

Nel caso delle batterie al gel, l’elettrolita ha la consistenza di un composto gelatinoso e il contenitore è sigillato per prevenire la fuoriuscita dei liquidi. Anche qui non vi è bisogno di grandi manutenzioni. Sono adatte per cicli di scarica profondi e possono essere installate vicino a persone e componenti elettroniche.

Le batterie per il camper AGM e quelle a gel sembrano molto simili, eppure vi è una differenza dal punto di vista strutturale nella diversa forma e gestione dell’elettrolita. Le prime hanno una maggior compattezza tra gli elementi in modo tale da permettere una vita più lunga ed hanno migliori prestazioni con scariche rapide.

Le batterie Litio deep cycle sono le ultime arrivate in commercio e presentano tutte le caratteristiche tipiche delle batterie litio: peso decisamente ridotto, grande densità di energia, possibilità di fornire grandi correnti, numerosi cicli di carica. I contro di questo prodotto sono il prezzo ancora nettamente superiore alle batterie al piombo e sicurezza inferiore rispetto a queste ultime. Quali scegliere dunque? Si può optare per le batterie per il camper in AGM: un prodotto sicuro, affidabile, che non richiede manutenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *